Marcello Paci

 

 

Zibaldino

 

 

 

 

 

 

Achille medica l’amico Patroclo ferito, è il logo scelto dall’autore per il suo sito e riproposto nel libro dal titolo Zibaldino in corso di pubblicazione. Esso riassume le strade percorse nello svolgersi della vita. La chirurgia e la letteratura entrambe studiate, rincorse, sperimentate con devozione ed umiltà, impegnando i talenti che ha cercato dentro di sé, e se quelli sono mancati, ha sorretto l’impegno che non è mai mancato. Cosi in questa raccolta, sesta fatica letteraria, racconta, da vecchio studente di liceo innamorato della storia e della filosofia, le sue riflessioni su quanto la vita di medico e anche di pubblicista gli ha mostrato. Attraverso le riflessioni, poi le suggestioni, ed infine le storie continua a raccontare se stesso e il mondo che osserva e in cui vive. E’ narrazione spesso rivolta al passato, come rifugio da una modernità difficile a comprendere per una generazione, quella dell’autore, che percorre l’ultimo tratto della strada. Ma nel cammino è compagna la speranza.